• Un piacevole giro in bici

17/09 Palazzolo – Cava Carosello – Noto


Scarica Programma in PDF

Direttori: Giancarlo Parrino 339 4373443 Maurizio Azzara 349 1194887

Partenza: ore 8,00 piazzale Valle di Era via Aldo Moro (RG) con auto proprie e bici al seguito
Rientro: nel pomeriggio
Durata dell’escursione: un giorno.
Equipaggiamento: mountain bike in ordine , casco protettivo, borraccia con acqua, camera d’aria di scorta, pompa per il gonfiaggio, piccolo kit di attrezzi, zainetto per il pranzo, abbigliamento consono alla stagione e all’ uso della bicicletta, k-way parapioggia.
Mezzo di trasporto: auto propria.
Tipologia del percorso e tracciato: aperto al traffico veicolare su sterrati, sentieri, strade provinciali, strade urbane di Palazzolo e di Noto
Difficoltà del percorso: TC/TC (cioè turistica sia in salita che in discesa)
Dislivello in metri: dislivello totale 250 mt in salita, 900 in discesa
Altitudine sul livello del mare: partenza 662 metri s.l.m.; quota max 735 metri, all’arrivo 98 mt
Lunghezza del percorso in chilometri: 33 km
Tempo di percorrenza in ore: 4 ore
Acqua potabile lungo l’itinerario: negli abitati di Palazzolo, Testa dell’Acqua e Noto
Pasti: in proprio,
Numero massimo dei partecipanti: 20. Eventuali non soci devono attivare l’assicurazione entro venerdì 15 settembre
Quota di partecipazione: ingresso area archeologia di Akrai 4 € (facoltativo), contributo volontario 2 €

Programma dettagliato dell’escursione

L’itinerario è costituto quasi interamente da una lunga discesa ed è studiato per consentire un’ampia partecipazione anche ai meno allenati, oppure a chi vuole riprendere l’attività, che per svariati motivi, ha momentaneamente sospeso. Da Ragusa raggiungeremo in macchina Palazzolo Acreide. Qui faremo colazione in uno dei rinomati bar della città. Poi gli autisti si recheranno a Noto per lasciare alcune macchine che ci consentiranno un agevole rientro. Nel frattempo i ciclo escursionisti raggiungeranno la zona archeologica di Akrai percorrendo una delle rare salite della giornata. Appena saranno rientrati gli autisti visiteremo il teatro greco, e le latomie. Poi percorrendo strade provinciali a basso traffico raggiungeremo la frazione di Testa dell’Acqua, dove faremo una breve pausa. Si riprende a pedalare immettendoci su una strada sterrata privata che ci porterà direttamente a Cava Carosello con il suo magnifico laghetto incastonato tra le rocce. Qui faremo la pausa pranzo e sicuramente qualcuno non prederà l’occasione di fare l’ultimo bagno della stagione. Si riparte in direzione Noto che raggiungeremo dopo circa 8 km, dove concluderemo l’escursione con l’immancabile tour dei famosi siti e barocchi e il gelato finale.

 

 



torna su