• due giorni immersi nella natura etnea

19 e 20 giugno 2021 Grotta del gelo e non solo


Direttori: Silvana Corallo 3392061686 e Carlo Battaglia 3334646885 Esclusiva Soci CAI

Appuntamento: ore 7:00 piazzale Valle di Era;

Partenza: registrazione dei presenti, rilievo temperatura e partenza alle 7:15;

Arrivo: zona rifugio Citelli ore 10 circa; Rientro: domenica tardo pomeriggio; Durata dell’escursione: due giorni;

Equipaggiamento: abbigliamento di montagna periodo estivo, per entrare in grotta occorre giubbino e copricapo in quanto la temperatura è intorno allo zero;

Mezzo di trasporto: auto propria;

Alloggio: rifugio-chalet Clan dei Ragazzi;

Tipologia dei percorsi con tracciato chiuso ad anello: sentieri, piste sterrate; Difficoltà del percorso: trekking impegnativo che richiede un’ottima forma fisica EE;

Lunghezza del percorso in chilometri: sabato 8 (10 se si prende la variante di Serracozzo), domenica 20;

Tempo di percorrenza in ore: sabato 5, domenica 8;

Quote di altitudine in metri e elevazione: Monte Frumento- da 1650 a 2150, dislivello in salita e in discesa 450, pendio medio 13,5, massimo 40. Variante Serracozzo da M. Frumento – da 2185 a 1735, dislivello in salita 210, in discesa 600, pendio medio 13, massimo 40. Grotta del Gelo – da 1380 a 2055, dislivello in salita 770, in discesa 1175, pendio medio 8, massimo 30.

Ripari lungo il percorso: rifugio Timparossa, grotta del Gelo, grotta dei Lamponi, Pagghiaru;

Evidenze: zona transitata da escursionisti attraverso le colate laviche che si sono sovrapposte nel tempo e che hanno formato una struttura orografica tipica dei luoghi vulcanici. L’immenso panorama che offre questa camminata, si amalgama con le bellezze paesaggistiche e naturalistiche tipiche del nord-est dell’Etna. Il percorso in parte si svolge su zone coperte prevalentemente da essenze di conifere, e in parte su territorio nudo che mostra la sua magnificenza desertica.

Acqua potabile lungo il percorso: No! La cisterna del rifugio Timparossa contiene acqua piovana;

 

Pasti: cena del sabato e colazione della domenica al rifugio; possibilità di ricevere un sacchetto pranzo al costo di euro 7,00 (panino con olio, origano e formaggio, uovo, frutta ecc; per il resto provvedere da sé stessi, in particolare fornirsi di acqua per due giorni.

 

Numero massimo dei partecipanti: 15 persone compresi i direttori, altri 3 posti liberi salvo disponibilità Rifugio;



torna su