• trekking nei boschi di Monterosso Almo

5° tappa del Cammino Ibleo


Scarica il programma in PDF

Direttori: Giancarlo Parrino 339 4373443 e Maurizio Azzara 349 1194887

Raduno : Ragusa ore 8,30 piazzale foro boario sp.10 Ragusa-Chiaramonte km 1,200
Fine escursione: nel pomeriggio
Equipaggiamento: zaino, scarpe da trekking, bastoncini, mantellina parapioggia,
Mezzo di trasporto: auto propria
Tipologia del percorso e tracciato: su sentieri e carrarecce
Difficoltà del percorso: E (escursionisti)
Dislivello totale in metri: Σ +/- 600 metri
Quota partenza/arrivo: 516 mt s.l.m. Qmin: 459 mt Qmax: 767 mt
Lunghezza del percorso in chilometri: 12 km,
Tempo di percorrenza circa 6 ore
Ripari lungo il percorso: Case Canalazzo (al km 7,700)
Guadi da attraversare: no
Pasti: in proprio
Numero massimo dei partecipanti: 30
Quota di partecipazione: contributo volontario 2 €
Assicurazione per non soci: 6 € (da attivare entro giovedì 23 novembre)

Tema dell’evento e dell’escursione “La tutela del bosco”
Da Ragusa raggiungeremo in macchina il luogo di incontro con le altre associazioni nei pressi della cittadina di Monterosso Almo ( appuntamento previsto per le ore 9,00 coordinate google Maps 37.087223° 14.757334° ).
L’escursione inizia con un breve tratto asfaltato in discesa, ma ben presto inizia una salita piuttosto ripida che ci permette di raggiungere un magnifico belvedere sulla cittadina di Monterosso e poi la parte più alta del bosco di Canalazzo. Dopo circa. 3,5 km si entra all’interno dell’area demaniale percorrendo, in discesa, una carrareccia che ci condurrà presso un antico mulino restaurato e reso funzionante dalla forestale, che visiteremo. Si riparte seguendo un sentiero nel fitto bosco sino ad arrivare a “Case Canalazzo” una ottocentesca masseria fortificata, che visiteremo grazie a un permesso rilasciato dalla forestale, dove faremo la pausa pranzo. Dopo riprenderemo il cammino lungo il sentiero di “Padre Pio” e a seguire una lunga discesa su un’antica mulattiera ci riporterà al punto di partenza.



torna su