• spettacolari siti rupestri

martedì 8 dicembre 2020 – I Ddieri di Cavagrande


Direttori di escursione Giancarlo Parrino 339 4373443 e Maurizio Azzara
……………………………………………………………………………………
Appuntamento: 8,30 Ragusa piazzale valle di Era, via Aldo Moro
Rientro: nel tardo pomeriggio Equipaggiamento: zaino leggero, scarpe da trekking, (non saranno ammessi escursionisti con scarpe da ginnastica) guanti da lavoro o da giardinaggio, mantellina parapioggia
Mezzo di trasporto: auto propria
Tipologia del percorso e tracciato: ad anello su sentieri a tratti esposti
Difficoltà del percorso: Impegnativa – classificazione CAI “EE” (Escursionisti Esperti). Escursione che presenta una certa difficoltà ed un dislivello consistente con alcuni tratti esposti dove sono presenti delle corde fisse; il percorso è accidentato su sentieri poco evidenti e su tratti scivolosi o pietrosi. Richiede una buona preparazione fisica, non soffrire di vertigini ed avere attitudine all’arrampicata; necessita di calzature adatte e di equipaggiamento appropriato
Dislivello totale in metri: 430
Altitudine in metri sul livello del mare: tra quota 295 e quota 515
Lunghezza del percorso in chilometri: 7,5
Tempo di percorrenza in ore: 5 ore oltre le soste
Ripari lungo il percorso: in grotta
Guadi da attraversare: si, (potrebbe essere necessario togliersi scarpe e calze)
Acqua potabile lungo il percorso: no; Pasti: pranzo a sacco in proprio
Numero massimo dei partecipanti: 15 con priorità ai soci
Avvertenze: l’itinerario dell’escursione potrebbe subire modifiche
Quota di partecipazione: 2 € contributo volontario per il sostegno della sezione, eventuali non soci partecipanti devono attivare la copertura assicurativa (costo 6 €) Per adesioni chiamare esclusivamente Giancarlo Parrino al numero su indicato
NORME COVID :
Rimangono ancora valide tutte le norme anti Covid, e precisamente: Nessuna presentazione dell’escursione in sede, firma per presa visione della scheda, autodichiarazione scaricabile dalla mail e da consegnare alla partenza, misurazione della temperatura, uso della mascherina se ci si trova a meno di 2 metri di distanza interpersonale, spostamento in auto sotto la responsabilità dell’autista.



torna su